Jiri Prochaska: avrei potuto finire il combattimento prima, ma non avevo abbastanza abilità

Jiri Prochaska: avrei potuto finire il combattimento prima, ma non avevo abbastanza abilità

Dopo aver eliminato Dominic Reyes al secondo turno, il peso massimo leggero ceco Jiri Prochaska ammette che la lotta che ha avuto luogo è stata una grande lezione per lui e un motivo per pensare seriamente all'efficacia della sua difesa.

"Sì, la mia difesa è tutt'altro che ideale, ma hai visto che in questo combattimento ho già messo dei blocchi, il che non era il caso del combattimento precedente - ci sono voluti sei mesi di lavoro, e sono ancora in fase di allenamento", Pokhaska ha detto alle conferenze stampa dopo l'UFC su ESPN 23. “Un paio di volte è riuscito a colpirmi in posizione e a terra il suo apkik ha centrato il bersaglio, quindi è stata una grande lezione. So su cosa devo lavorare. Ho dei buchi che devono essere riparati. "

“Inoltre, ho avuto molte opportunità di finire la lotta prima, ma non ne ho approfittato. Non voglio soffermarmi nell'ottagono e fare battaglie sanguinose, perché indica una mancanza di abilità. Devo migliorare le mie capacità "

Prochaska afferma di non aver praticato il calcio circolare in allenamento, il che ha posto una fine spettacolare al combattimento.

"Non ho praticato questo pugno durante l'allenamento. È appena arrivato. Ecco a cosa serve questa antenna (ride, indicando i suoi capelli) "

Prohaska ha anche risposto alla domanda se è pronto a combattere il vincitore della lotta per il titolo tra Jan Blachovic e Glover Teixeira, che si svolgerà il 4 settembre all'UFC 266.

“Il mio viaggio nell'UFC sta procedendo così velocemente che non ho davvero il tempo di godermelo, ma sì, penso di meritare una lotta per il titolo. Dobbiamo ancora capire chi vincerà, Blachovic o Teixeira, perché Glover potrebbe sorprendere. Personalmente, penso che Ian sia il favorito, e se supera Teixeira, sarà un onore per me combatterlo ".


Diposting: 2021-05-02 17:20:27

Notizie precedenti | Prossime novità